Per festeggiare un Natale “buono”… non uccidere animali!

banner_buon_natale_pubblico_150x150

Per festeggiare un Natale “buono”… non uccidere animali! Per Natale è tradizione imbandire pranzi e cene con ogni “bendiddio”, ma… molti di questi “cibi” in realtà non sono affatto un “bene”, né sono un “cibo”. Sono pezzi di animali, uccisi brutalmente, a cui è stato fatto del male sia nell’allevarli nelle prigioni degli allevamenti intensivi, sia nel trasportarli in lunghi viaggi da incubo, sia nell’ammazzarli nei macelli, dove vengono sgozzati, fatti dissanguare, tagliati a pezzi.

Animali, esattamente come i cani e i gatti che abbiamo nelle nostre case: il pensiero di uccidere e portare in tavola loro, per Natale, ci farebbe – giustamente – inorridire. Eppure, gli animali “d’allevamento” sono uguali a tutti gli altri: possono amare, soffrire, provare paura, dolore, gioia, amicizia. Proprio come gli animali domestici che conosciamo meglio. E’ irrazionale pensare che siano diversi, gli animali sono tutti uguali. Ma questi animali vengono invece uccisi a migliaia ogni giorno, e sotto Natale questa strage diventa ancora più atroce, animali di ogni specie, per la maggior parte cuccioli, vengono ammazzati per finire sulla nostra “tavola della festa”. Non abbiamo bisogno di uccidere. Non abbiamo bisogno di far soffrire esseri senzienti, né nella vita di ogni giorno, né tantomeno per festeggiare il Natale. Per favore, pensaci… Non festeggiare il Natale uccidendo animali.

natalexmail

Fonte :

Buon Natale, con un menu senza crudelta' 
http://www.agireora.org/info/news_dett.php?id=1417
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *