Gli alunni della Scuola primaria E. De Amicis di Gemmano “A scuola di PetCare” con i volontari di Arcabaleno Onlus di Gemmano , le loro insegnanti ed il sostegno del Comune di Gemmano e del Csv Volontarimini.

Ha inizio nella mattina di lunedì 12 novembre, alle 10,30, il primo incontro di Arcabaleno Onlus con i 40 alunni della scuola primaria di Gemmano per presentare il loro progetto tematico “Sei un amico. Non ti abbandonerò”. L’incontro sarà preceduto dal saluto del Commissario straordinario Giuseppe Puzzo che ha concesso al programma dell’iniziativa il patrocinio e una attiva collaborazione del Comune di Gemmano .


Uno degli opuscoli del progetto


Il tema scelto da Arcabaleno onlus, si colloca all’interno del più vasto progetto in rete per la valorizzazione delle esperienze giovanili nelle vulnerabilità ambientali. “I ragazzi del fiume” (questo il titolo del progetto) è portato avanti da una vasta rete di associazioni della provincia di Rimini e coordinato da Csv Volontarimini.

Questo impegno dei volontari di Arcabaleno onlus, segue la precedente campagna di acquisto e raccolta di libri sui “diritti animali” che si è conclusa con la donazione di 225 di libri ed opuscoli alla civica Biblioteca “Ledino Casadei” di Gemmano.

Con la loro iniziativa, i volontari della associazione Arcabaleno Onlus, le insegnanti della scuola De Amicis e il Comune di Gemmano si propongono di oggettivare la vita scolastica attraverso esperienze reali finalizzate sul territorio con intervento diretto in classe, di referenti dell’associazione, esperti etologi, veterinari e comportamentisti. Ma anche grazie alla distribuzione di materiale informativo e strutturato, a uscite sul territorio tra cui una visita al canile comunale di Riccione .

Iniziative, queste, atte a migliorare la conoscenza degli animali domestici (cani/gatti) da parte dei bambini (morfologia, codice comportamentale, linguaggi non verbali ecc). A sensibilizzare sul tema dell’abbandono di animali nell’ambito delle fragilità ambientali in relazione al tema del randagismo e delle colonie feline ed a promuovere “il rapporto cittadino/utente (bambino e genitore) – territorio” secondo fasi di fiducia nei confronti delle strutture sanitarie pubbliche e verso le associazioni di volontariato riconosciute che si occupano della tutela e dei diritti animali.

 

Il Commissario Straordinario Dr. Puzzo dialoga con gli alunni durante l’inaugurazione della Biblioteca”Ledino Casadei”

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *