Pubblichiamo integralmente un articolo di Oscar Grazioli sui cimiteri per animali

parco_beatoE’ giusto, è opportuno, è moralmente accettabile il culto dei morti applicato agli animali e specificamente ai nostri animali d’affezione, quelli che ci hanno accompagnato quotidianamente per una loro vita (la loro) intera?

Un prato immerso nelle campagne di Zagonara di Lugo, Ravenna, con tanto di siepi e alberi secolari. Parco Beato è il primo cimitero per animali realizzato in Romagna,

Un prato immerso nelle campagne di Zagonara di Lugo, Ravenna, con tanto di siepi e alberi secolari.
Parco Beato è il primo cimitero per animali realizzato in Romagna,

A giudicare dal numero di cimiteri, sparsi sul territorio nazionale per animali, verrebbe da rispondere di sì, anche perché la tendenza è quella a incrementare questi luoghi che, pur non avendo quella valenza di sacralità che caratterizza quelli umani, hanno pur sempre la caratteristiche di posti ove ci si sofferma a pregare o semplicemente a riflettere e, in qualche modo, a incontrare di nuovo una presenza importante e fondamentale che ha caratterizzato lunghi anni della propria vita.

Il Parco Beato, sito nelle campagne di Zagonara di Lugo (Ravenna, è il più grande cimitero per animali realizzato in Italia: un ettaro di terreno, che ospita oltre 3000 piante. Concepito come un parco inglese, è perfettamente attrezzato per ospitare le salme di cani, gatti e cavalli. Si tratta di un bellissimo prato con tanto di siepi e alberi secolari che vanta la caratteristica di essere il primo cimitero per animali realizzato in Romagna. Pensate che al suo interno trovano spazio circa 7000  tombe di animali domestici .…continua lettura.

Fonte : Oscar Grazioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *