Ringraziamo l’amico Giancarlo Arduini Pittore per il prezioso regalo di Natale

Giancarlo Arduini Pittore nella mostra dei giardini a Cattolica

Ringraziamo l’amico Giancarlo Arduini Pittore per il prezioso regalo di Natale di alcuni suoi quadri donati alla nostra Associazione ARCABALENO ODV.

Molti dei nostri Soci conoscono gia Giancarlo…altri non sanno chi sia, questo straordinario ed ecclettico personaggio, pertanto per farvelo ben conoscere pubblichiamo integralmente una intervista Di Marisa Iacopino apparsa su GP Magazine.

Grazie ancora Giancarlo e Buon Natale a te ed al tuo amato gattino

Giancarlo Arduini: Il pittore della salsedine
Dagli occhi all’anima il viaggio è breve. Per questo motivo, ciò che passa attraverso gli occhi ha il potere di scendere nelle profondità della psiche, influenzandoci intimamente.

Una splendida Marina blù di Giancarlo Arduini

Osservare un dipinto significa, quindi, attivare un magma di emozioni, suggestioni fluide che mutano a ogni nuovo sguardo posato sulle forme e sui colori del quadro che le genera.

Incontriamo Giancarlo Arduini, pittore romagnolo. Le sue marine ci rimandano tout court all’incanto del mare.
Quando nasce il tuo interesse per l’arte pittorica?
“La pittura è sempre stata un istinto naturale, essendo io nato in una città d’arte come Gradara cantata da Dante. L’amore per il mare i suoi colori hanno accompagnato la mia vita quando ero Stewart e navigavo con la Raffaello Augustus. Poi c’erano i racconti di mio padre pescatore, e la poesia… Tutto questo ha rafforzato il mio immaginario artistico. La devozione all’arte non nasce a caso: se dovessi tracciare un periodo in cui tutto iniziò, potrei citare il mio maestro elementare che si faceva rapire dai miei schizzi. Lui è stato il primo a credere nelle mie potenzialità, il resto l’ho maturato vivendo”.
Ci sono artisti del passato presi come riferimento?

La grande passione di Giancarlo Arduini per il suo mare

“La mia attenzione è sempre stata scossa dagli impressionisti, uno su tutti Cézanne, anch’egli di origini romagnole, il primo a fondere geometria e impressionismo. Tutto sembrava così reale da suscitare un realismo quasi imbarazzante. I miei studi artistici e la curiosità di espandere i colori che avevo dentro mi hanno accompagnato in tutto il percorso. Molti altri artisti hanno colpito il mio immaginario, Van Gogh, Ligabue per citarne solo alcuni”.

L’amore per i fiori e la natura di Giancarlo

Che cosa cerchi attraverso i quadri: l’armonia delle forme, i colori della vita o cos’altro?
“Amo raccontare la vita attraversa la natura, gli umori del tempo. La mia ricerca interiore è semplice e immediata; ho avuto la fortuna di avere un padre che mi ha trasmesso i valori genuini della vita come l’azzurro di un mare calmo, il sapore dei venti, il profumo della terra. Tramite il pennello mi sembra spesso di sentire l’odore della salsedine. A volte, ho esorcizzato la mia ansia da tempesta, dipingendo barche nei mari in burrasca per stimolare in me la ricerca d’una calma interiore. Non voglio poi dimenticare di essere il pittore dei girasoli che sembrano nati in un’estate polare, con la testa china, come fossero donne avvenenti in attesa di qualcuno che non arriverà mai”.
Qual è il ruolo dell’arte secondo te, fare da ponte tra il reale e l’immaginario, avere una funzione salvifica o cos’altro?
“In passato mi cimentavo in grottesche pitture surreali. Da ragazzo, rapito dai fumetti di Tex Willer e dalle storie di Guerre stellari, ricercavo il mio immaginario ideale disegnando paesaggi marziani su soggetti indiani. Il ruolo dell’arte, a mio avviso, è proprio quello di nutrire la fantasia. Rimanere adolescenti nel cuore, forse purifica lo spirito, e allora credo che serva viaggiare con la mente, senza salvare nulla e nessuno, ma per rendere la realtà più affascinante possibile. Il reale può essere un ponte verso l’immaginazione che diventa un moderno astratto”.

I “girasoli” tra le Nature morte di Giancarlo

Sappiamo che esponi alle Canarie e in altri luoghi d’Europa, qual è il tuo rapporto artistico con l’Italia?
“Credo che l’Estero mi abbia dato quel riconoscimento che nel mio paese mi è stato negato. Non ho mai dipinto per interesse ma solo per passione; le mie opere sono esposte nei centri anziani, negli ospedali. Ho sempre creduto che l’arte potesse alleviare la vita delle persone. Non posso comunque negare d’aver vinto diversi premi, due alla biennale di Rimini e Cesena; sono stato artista del mese su ‘Art Leader’ e in passato fondai a Cattolica l’associazione culturale ‘Art Cattolica’ che riuniva diversi artisti della mia terra. Di recente mi hanno premiato anche a Tenerife al centro Renovation & Diseño. Ma se mi chiedi che rapporti ho con l’Italia artisticamente, posso citare tre partecipazioni a concorsi nazionali di pittura. In uno mi dissero che avevo vinto il primo premio, alla fine però, chissà perché, mi diedero solo il secondo posto. Se anche l’arte subisce macchinazioni, io continuo a esporre all’estero dove vale solo il merito”.

Un altra foto del nostro amico e benefattore Giancarlo Arduini a Cattolica attorniato da bambini.

A cosa stai lavorando?
“Attualmente sto lavorando a presepi su modelli arabi: case, ponti, castelli, come ai tempi di Gesù. Un’altra mia passione è proprio quella di costruire paesaggi, una costola dell’arte che mi impegna e appassiona. Ne ho già realizzati una trentina e vorrei poterli esporre per Natale, senza tralasciare la tela che rimane sempre il mio primo amore. A volte mi siedo nello studio assieme al mio gatto e improvviso. Quello che ne esce è sempre qualcosa di creativo”.
Se ti dicessero: puoi salvare un solo colore, quale salveresti?
“Decisamente il blu oltremare. Ogni sfumatura che accompagna un umore artistico possiede questo colore; senza blu oltremare non saprei nemmeno come immergermi in quella magnifica cosa che chiamiamo Fantasia!”.
Di Marisa Iacopino su GP Magazine

Share Button

Eccoci qua! Dopo una lunga assenza siamo tornati con la nostra presenza attiva sul nostro Sito Ufficiale.

Eccoci qua! Dopo una lunga assenza siamo tornati con la nostra presenza attiva sul nostro Sito Ufficiale. Pertanto vi chiediamo scusa. Purtroppo come saprete abbiamo avuto un periodo molto travagliato, con il cambio di 2 Presidenti e degli Organismi dirigenti nel giro di pochissimi mesi. Tutto ciò ha comportato la necessità di avviare tantissime e lunghissime pratiche buorocratiche che ci hanno sotttratto del tempo prezioso. Ma nel frattempo non siamo stati con le mani in mano ed abbiamo continuato a portare avanti con impegno e dedizione il lavoro a favore delle tante Colonie Feline presenti nel territorio del Comune di Gemmano e della Valconca.

Ed è con viva soddisfazione che ci accingiamo a tramettervi i nostri Auguri: Tutti i volontari della Associazione Arcabaleno O.D.V. di Gemmano porgono a voi tutti i più sentiti auguri per questo Natale 2019 e Nuovo Anno 2020 con l’augurio di passare delle Buone e Serene Feste in compagnia dei vostri cari e dei vostri amici animali.

Il Direttivo della Associazione Arcabaleno O.D.V.

Share Button

Vieni a trovarci Sabato 6 Aprile davanti al Superstore Conad di Morciano di Romagna… Ti aspettiamo !

Ciao, sabato 6 aprile dal mattino e per tutto il giorno, noi volontari di Arcabaleno, saremo presenti davanti al CONAD Valconca di Morciano di Romagna, per la raccolta cibo destinata alle colonie feline di Gemmano e dintorni. Puoi offrire scatolette di carne e sacchetti di crocchette, antiparassitari, sabbia per lettiere e accessori per gatti. Aiutaci anche tu a sfamare i tanti gatti randagi delle Colonie Feline che seguiamo.Ti ringraziamo anticipatamente per l’attenzione.

Vieni a trovarci Sabato 6 Aprile … sarà anche un occasione per conoscerci meglio e per informarti sulle diverse attività che l’associazione sta portando avanti per aiutare concretamente gli animali meno fortunati! Ti aspettiamo !

Share Button

E’ iniziato il conto alla rovescia e fervono i preparativi per la festa del “11° COMPLEANNO DI ARCABALENO ONLUS” di Gemmano.

Il manifesto realizzato con un tenero disegno da una studentessa della V° classe.

E’ iniziato il conto alla rovescia e fervono i preparativi per la festa del “11° COMPLEANNO DI ARCABALENO ONLUS” di Gemmano.

Sei invitato Domenica 17 Marzo 2019 ore 15,30 – 19,00 –
Sala Comunale Pillitteri Piazza Roma Gemmano (Rn).

La manifestazione inizierà con l’Assemblea riservata ai soci per la presentazione dei Bilanci Consuntivo 2018 e Preventivo 2019 e proseguirà con la Festa del tesseramento e di Compleanno dove sarà possibile tesserarsi e diventare socio della associazione.

La vostra presenza sarà per noi molto gradita …..

Continue reading

Share Button

Quando una lodevole iniziativa merita di essere menzionata: “La Casina dei gatti” nel parcheggio del piazzale del Borgo.

La casetta dei gatti del Borgo costruita da Luca Drudi ( Mastro Geppetto)

Smangiucchiavano avanzi di cibo, che qualche anima buona portava loro, accanto ai cassonetti dei rifiuti ai bordi del piazzale del Borgo, e si riparavano sotto le auto alla notte o quando c’era maltempo.

La casina donata da Siegfried e Teodolinda in sede di montaggio nella bottega di Mastro Geppetto

Li chiamavano i gatti randagi della colonia felina davanti all’asilo. Naturalmente la loro vita in quelle condizioni di totale abbandono non era certo delle migliori e capitava spesso che qualche piccolo gatto veniva schiacciato dalle ruote di un auto che usciva , od entrava dal parcheggio.

Siegfried e Teodolinda sistemano la casetta dei gatti appena arrivata

Senza contare che specialmente d’estate, gli scarti di cibo umido lasciati per loro in tegamini vari sotto il sole da qualche gattara, creavano problemi igienici in contrasto con il decoro di un piccolo paese come Gemmano, aumentando da parte di alcuni una certa fobia verso questi poveri felini che non chiedono altro “l’elementare diritto di poter vivere liberi”

Recentemente la situazione dei nostri mici del parcheggio è notevolmente cambiata in meglio grazie ad un atto esemplare di generosità di una coppia di residenti gemmanesi: Teodolinda Cattaneo e Siegfried Sthor che che hanno a loro spese totalmente finanziato la costruzione di una confortevole casetta per i gatti.

Siegfried sistema il reparto notte nella casina dei gatti del Borgo

Vanno altresì menzionate le “tutor della colonia” Paola Bizzocchi e Liliana Leurini che quotidianamente assieme alla Teodolinda provvedono al nutrimento della colonia….alle pulizie della casina rendendola confortevole e calda con cuscini e coperte.

Infine va citato l’amico dei gatti Luca Drudi (alias Mastro Geppetto) che ha costruito volontariamente il bellissimo manufatto.

Sono impegni semplici ma importanti che intendiamo comunque rendere pubblici per dimostrare a tutti loro, da gemmanesi ed amanti dei gatti, la nostra gratitudine

Il Direttivo di Arcabaleno
.

Share Button

Ricordando Cristina: Il 1° Gennaio 2017 la nostra cara Maria Cristina Bazzotti, Socia onoraria della associazione Arcabaleno Onlus ci lasciava.

Maria Cristina a Riccione durante una manifestazione a favore degli Orsi della Luna di The Asia Foundation .

Cara Cristina sono due anni che hai lasciato questo mondo fisico per andare in quello di luce …volevamo ricordare questo triste giorno e dirti che sentiamo sempre viva la tua presenza. Il tuo amore per gli animali, la tua grinta e determinazione nel far valere i loro diritti, sono vivi ogni giorno in noi.

Sai, finalmente anche l’ultima fattoria della bile è stata chiusa: una grande vittoria di Animal Asia Foundation e degli Orsi della Luna di cui sei stata appassionata promotrice qui in Italia … che soddisfazione!

Cristina Bazzotti e Assia Andrighetti durante una lezione di ” Sei un amico, non ti abbandonerò”

I bimbi delle scuole stanno conoscendo sempre di più cosa significhi adottare un amico, non un semplice animale, e questo meraviglioso percorso, voluto da te e iniziato da noi con te nonostante le diffidenze iniziali, si è ampliato a macchia d’olio trasformandosi  in un meraviglioso progetto. Tanti gattini hanno, trovato casa, avuto aiuto e nuove possibilità Grazie all’associazione, che ancora va avanti, e sappiamo che ne sei tanto orgogliosa.

Ti inviamo un caro saluto e un abbraccio grandissimo con tutto il cuore… tu guarda bene da lassù: tra le codine pelose e le impronte delle zampine lasciate sulla neve o nel fango dei campi , lì  ci troverai sempre. mentre  ti vediamo già sorridere, sopra le nuvole

Cristina Bazzotti in sella al suo cavallo “Grillo” che lei amava tanto

Anna Ronco, Maria Cristina Mancini, Cinzia Vescovelli e Carlo Morigi

per tutti i soci e gli amici di ARCABALENO ONLUS

Share Button

Oggi, 26/01/2018, primo incontro dei volontari delle Associazioni Arcabaleno Onlus e di AbbaioCamp con gli alunni e le insegnanti della Scuola Primaria di Mondaino per la presentazione del Progetto Didattico” Sei un amico …non ti abbandonerò”

Oggi si è svolto il primo incontro dei volontari delle Associazioni Arcabaleno Onlus e di AbbaioCamp con gli alunni e le insegnanti della Scuola Primaria di Mondaino “S. Sanchini”.
Oggetto dell’ incontro la presentazione agli alunni del Progetto “ Sei un amico …non ti abbandonerò” . Un Progetto Didattico sulla etologia degli animali domestici con particolare riferimento ai cani e gatti. Una lezione veramente interessante che è servita non solo ai bambini ma anche ai diversi adulti del corpo insegnanti presenti. Continue reading

Share Button

Venerdì 16 e Sabato 17 Febbaio 2018 – Raccolta Alimentare a favore degli animali da parte dei volontari di Arcabaleno Onlus

Tante sorprese e sconti vantaggiosi , per il tuo cane o gatto, Venerdì 16 e Sabato 17 2018 a L’Isola dei Tesori in Via della Fiera , 10 a Rimini, per la Settimana del Cuore!
Venerdì 16 e Sabato 17 Febbaio 2018– Raccolta Alimentare a favore degli animali da parte dei volontari di Arcabaleno Onlus Continue reading

Share Button

Sei un amico, non ti abbandonerò

Sei un amico, non ti abbandonerò

Anche nel 2018 continua l’impegno dei volontari di Arcabaleno e Abbaiocamp nelle scuole. In partenza il progetto didattico “Sei un amico, non ti abbandonerò”, per conoscere gli animali da compagnia e sensibilizzare alla loro cura. Doppio appuntamento in programma:

  • il 26 gennaio alla scuola primaria “Sanchini” di Mondaino
  • il 30 gennaio alla scuola primaria “Semprini” di Saludecio

Il progetto si svilupperà in 3 lezioni all’interno delle rispettive scuole, 1 visita al canile di Riccione e terminerà in maggio con una festa per la premiazione degli alunni.

L’obiettivo dei volontari, insieme agli insegnanti, è sensibilizzare gli alunni, fin da piccoli, al rispetto degli animali. Spesso i bimbi si approcciano al cane o al gatto per gioco, ignorando che alcuni loro atteggiamenti possano infastidire il cucciolo. Imparare un codice comportamentale, decifrare il linguaggio non verbale, studiare la morfologia… migliora la relazione con l’animale, facilita il rapporto e, al contempo, l’attaccamento l’uno per l’altro. Non solo. Tramite il progetto si tratteranno tematiche di rilevanza ambientale, affrontando temi quali randagismo, colonie feline e relativi effetti sul territorio. Non saranno poi trascurate le conseguenze degli abbondoni, sia negli animali sia nel tessuto sociale. Continue reading

Share Button

Gli appelli di Arcabaleno Onlus

Questo è Pietro. Meraviglioso gatto dalle movenze vellutate ed eleganti, che un bel giorno per disperazione si è infilato nel garage di una nostra gattara. Lei ha notato quel gomitolone rosso cipria accucciato in un angolo, si è avvicinata e ha incrociato il suo sguardo leonino, disperato, eppure dignitoso e regale: AIUTAMI!!
E così è stato.
Pietro è stato soccorso, sfamato, curato dal raffreddore. È di una dolcezza unica, docile e socievole. Difficile dargli un’età. Chissà da quanto tempo vagava alla ricerca di qualcuno che lo aiutasse … non capiva perché di punto in bianco fosse stato lasciato solo. Sì, perché sicuramente apparteneva a qualcuno dato che è sterilizzato, educato,  abituato al contatto umano. Continue reading

Share Button